Stima del contenuto idrico del suolo con UAV

Le informazioni acquisite dagli Unmanned Aerial Vehicles (UAV) sono frequentemente utilizzate al giorno d’oggi in una varietà di discipline e campi di ricerca. Il presente studio esplora per la prima volta l’uso combinato degli UAV con una tecnica recentemente proposta per stimare la frazione evaporativa (EF) e l’umidità superficiale del suolo (SSM). L’indagine viene eseguita in un tipico ambiente mediterraneo, un campo di agrumi con topografia piatta divisa in due trame con diversi schemi di irrigazione, in Sicilia, Italia, a cui i dati a terra acquisiti durante una vasta campagna di campo nel luglio 2019. Sono state prodotte stime ragionevoli sia di EF che di umidità superficiale, con modelli in accordo con la frammentazione della copertura vegetale, la topografia e altre caratteristiche specifiche del sito. La convalida mostra un errore medio di 0,053 per EF e di 0,040 cm3 cm-3 per SSM. I risultati sono paragonabili o migliori a quelli riportati in studi analoghi eseguiti in aree simili. Questo implica che l’approccio studiato funziona bene nelle condizioni semi-aride che caratterizzano il set up sperimentale. A nostra conoscenza, questo studio rappresenta la prima valutazione dell’uso combinato del “triangolo semplificato” con immagini UAV ad alta risoluzione. Come tale, i risultati sono significativi per quanto riguarda il potenziale uso futuro dell’approccio “triangolo semplificato” in particolare con immagini a risoluzione molto fine come quelle fornite da UAV per la mappatura e il monitoraggio EF e SSM in ecosistemi agricoli e naturali.

Pubblicazione: Petropoulos, G.P., A. Maltese, T. N. Carlson, G. Provenzano, A. Pavlides, G. Ciraolo, D. Hristopulos, F. Capodici, C. Chalkias, G. Dardanelli, S. Manfreda, Exploring the use of UAVs with the simplified “triangle” technique for Soil Water Content and Evaporative Fraction retrievals in a Mediterranean setting, International Journal of Remote Sensing, VOL. 42, NO. 5, 1623–1642, (doi: 10.1080/01431161.2020.1841319) 2021. [pdf]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *